Lavori Pubblici

Sanità, Pizzarotti parte offesa per i lavori al San Gerardo di Monza

L'impresa Pizzarotti è la prima a costituirsi parte offesa nei recenti procedimenti milanesi che riguardano presunte irregolarità in diversi appalti relativi, in particolare, a Expo e alla sanità lombarda. Il legale che la rappresenta, l'avvocato Ermenegildo Costabile, ha depositato stamane in Procura un atto con cui l'impresa si costituisce parte offesa nell'indagine coordinata dal procuratore aggiunto Alfredo Robledo che ha portato, nel marzo scorso, all'arresto di otto persone tra cui l'ex dg di Infrastrutture Lombarde Antonio Giulio Rognoni e l'ex responsabile dell'ufficio gare Pier Paolo Perez. La costituzione di parte offesa riguarda, in particolare, l'appalto per la riqualificazione dell'ospedale San Gerardo di Monza che venne conquistato da un raggruppamento di imprese guidato da Mantencoop a discapito del concorrente Pizzarotti con manovre ritenute illecite dagli inquirenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA