Lavori Pubblici

Squinzi: via i vincoli del patto di stabilità sugli investimenti dei Comuni

«Certamente una politica come quella seguita negli ultimi anni ha penalizzato tutta l'Europa, che è l'area economica più avanzata al mondo con 500 milioni di consumatori eppure è l'unica che non cresce. Questa politica non è più sostenibile nel medio termine: se vogliamo ritrovare la crescita, la prima cosa da fare è quella di togliere i vincoli gli investimenti in infrastutture». Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, parlando all'assemblea generale dell'Unione degli Industriali della provincia di Varese.

Riguardo al settore delle costruzioni, Squinzi ha ricordato come dal 2007 le attività di costruzione siano calate del 60%. In questo contesto, l'Expo sarà un evento importante che aiuterà forse la capacità di fare investimenti nel settore, ma l'Expo «da solo non basta». Secondo Squinzi occorre intervenire anche sui vincoli del patto di stabilità che impediscono ai comuni di sbloccare
lavori fermi da anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA