Lavori Pubblici

Lucca, concluso e inaugurato l'ospedale realizzato da Pizzarotti

L'impresa Pizzarotti, con Astaldi e in collaborazione con la Regione Toscana, ha concluso e inaugurato il nosocomio lucchese di San Luca, che fa parte del progetto dei 4 Nuovi Ospedali in Toscana. Quella di Lucca è la terza opera realizzata dopo Prato e Pistoia. Resta da completare la struttura ospedaliera di Apuane, Massa Carrara, che dovrebbe essere operativa nel 2015.
È ormai entrato a pieno regime il pronto soccorso dell'ospedale San Luca a Lucca e sono stati trasferiti i primi pazienti dal Campo di Marte. Sono in totale 410 posti letto, 13 sale operatorie, 5 sale travaglio e 1 sala operatoria parto, 20 posti Osservazione Breve Intensiva (Obi) e 38 posti dialisi.

In un momento contingente in cui spesso è la sanità a subire i tagli più gravosi, questa struttura ospedaliera è la terza operativa, dopo Prato e Pistoia, e rientra nel progetto "4 Nuovi Ospedali in Toscana". La realizzazione di questi nosocomi qualifica il processo di rinnovamento della rete ospedaliera non solo regionale ma anche nazionale.
Per un investimento di quasi 420 milioni di euro, saranno assicurati, una volta completato anche l'ospedale di Massa Carrara, 1.710 nuovi posti letto, 52 sale operatorie, 20 sale travaglio e 5 sale operatorie parto, 72 posti Obi e 120 posti per la dialisi. Ai partner privati del project financing, a cui partecipa anche Techint, è affidata la gestione dei servizi non sanitari (come manutenzione, pulizie, verde, trasporti, sterilizzazione, smaltimento rifiuti) e delle attività di tipo commerciale (parcheggi, bar, negozi, edicola) per 19 anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA