Lavori Pubblici

Sabatini (Abi): tassa Bankitalia riduce credito a famiglie e imprese

Un aumento della tassazione sulle plusvalenze generate dall'acquisizione della quote della Banca d'Italia toglierebbe risorse significative al circuito bancario. A delineare questa ripercussione negativa di un provvedimento del governo in tal senso é il direttore generale
dell'Abi, Giovanni Sabatini. «Sottrarre liquidità alle banche equivale a togliere risorse al credito destinato alle famiglie e alle imprese» sottolinea Sabatini a margine di un convegno organizzato dall'università La Sapienza sul credito al mezzogiorno.

Sabatini non anticipa quali saranno i passi che l'Abi intende intraprendere per opporsi all'eventualità di un aumento della tassazione sull'operazione Bankitalia adombrato dal governo e che potrebbe essere inserito nel prossimo decreto collegato al Def: «bisognerà verificare quando la norma sarà scritta e come sarà scritta e poi valuteremo il da farsi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA