Lavori Pubblici

Dissesto idrogeologico, Erasmo D'Angelis a capo dell'unità di missione di Palazzo Chigi

Giorgio Santilli

La nomina dovrebbe avvenire all'interno di un decreto del Presidente del consiglio complessivo di riorganizzare le strutture di Palazzo Chigi. Delrio confermato a capo della struttura per l'edilizia scolastica

Sarà Erasmo D'Angelis, già sottosegretario ai Trasporti del governo Letta, pd, toscano, renziano di ferro, a coordinare a Palazzo Chigi l'unità tecnica di missione per il dissesto idrogeologico che avrà il compito di mettere a punto un piano di intervento per la difesa del suolo che metta insieme e coordini le iniziative, le risorse e gli obiettivi sparsi fra piani ministeriali e regionali. Uno dei problemi fondamentali sarà la cooperazione con il ministero dell'Ambiente, che finora ha auto le principali competenze a livello governativo. La nomina di D'Angelis dovrebbe avvenire all'interno di un decreto del Presidente del consiglio complessivo per riorganizzare le strutture di Palazzo Chigi, dai dipartimenti alle task force speciali come quella sul dissesto idrogeologico. Confermato che all'altra fondamentale unità tecnica di missione che sarà istituita a Palazzo Chigi , quella sull'edilizia scolastica, sovrintenderà direttamente il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio.

Con l'arrivo di D'Angelis a Palazzo Chigi si completa la manovra di trasferimento nelle mani della squadra renziana dell'intera programmazione delle risorse per le infrastrutture: martedì 8 aprile il Consiglio dei ministri aveva deciso, infatti, la ripartizione delle deleghe di governo lasciando direttamente al presidente del Consiglio la delega sul Cipe (sottratto a sorpresa al ministro delle Infrastrutture Lupi) e dando, come previsto, al sottosegretario Delrio le competenze sulla coesione territoriale, con la blindatura della cassaforte sui fondi Ue.


© RIPRODUZIONE RISERVATA