Lavori Pubblici

Lupi: accelerare sulla Napoli-Bari

«La tratta di alta velocità e capacità Napoli-Bari è una realizzazione prioritaria e strategica per
il paese e dopo un investimento di 2 miliardi e 70 milioni di euro non é pensabile che ci si metta a rifare per un altro anno tutte le rilevazioni su una tratta in cui l'altà velocità, tra Roma e Napoli, c'é già stata». Lo afferma il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, in occasione di un'audizione alla Camera.
Lupi ha annunciato inoltre che «si è insediata una task force che ha un unico obiettivo: passare
sulla linea Napoli-Bari dalle parole ai fatti». Il ministro, che ha incontrato nella serata di ieri i rappresentanti delle regioni Campania e Puglia, interessate dalla nuova tratta ferroviaria ad alta velocità e alta capacità, ha spiegato: «Abbiamo visto i cronoprogrammi delle tratte di lavoro e
abbiamo visto che, com'era previsto dalla legge di stabilità, le risorse ci sono, sono quasi 3 miliardi di euro».
«Il problema - ha aggiunto Lupi - è che i tempi sono troppo lunghi quindi ho chiesto che la prossima settimana mi sia presentato un cronoprogramma puntuale, tratta per tratta, dei tempi previsti, con la ragione per cui bisogna passare dal progetto definitivo all'autorizzazione del Ministero dei Beni Ambientali, all'autorizzazione dei Beni Culturali fino ad arrivare al momento in cui c'é la prima pietra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA