Lavori Pubblici

Ilspa, arrestati Rognoni e Perez per turbativa d'asta e truffa alla Regione

L'ex dg di Infrastrutture Lombarde Antonio Giulio Rognoni e il capo dell'ufficio gare e appalti di Ilspa, Pierpaolo Perez, sono stati arrestati dalla GdF di Milano su ordine del gip Andrea Ghinetti, con l'accusa di associazione per delinquere, turbativa d'asta, truffa alla Regione e falso. Nell'inchiesta milanese, per cui sono finiti in carcere Rognoni e Perez, sono state poste
agli arresti domiciliari altre sei persone. Al centro dell'indagine ci sono affidamenti esterni di incarichi come consulenze legali e controlli sugli appalti che sarebbero stati conferiti in modo illecito.

Rognoni, che si è dimesso nei mesi scorsi dalla carica di direttore generale di Infrastrutture Lombarde, risultava già indagato per turbativa d'asta nell'ambito del'inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Alfredo Robledo e dai pm di Milano Antonio D'Alessio e Paola Pirotta su un appalto relativo all'Expo 2015. In particolare, in relazione all'appalto sulla «piastra» dove deve essere costruita la piattaforma per l'esposizione universale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA