Lavori Pubblici

Patto di stabilità, Dal Mef via libera a 106 Province per sforare di 150 milioni

Massimo Frontera

La Ragioneria dello Stato ha diffuso il riparto tra gli enti locali degli spazi finanziari utilizzabili per sbloccare pagamenti alle imprese nel 2014

Dopo il riparto di 840 milioni di spazi finanziari ai Comuni per effettuare pagamenti e/o investimenti oltre il limite del patto di stabilità 2014 (leggi l'articolo a questo link ), ora è la volta delle Province.

La Ragioneria dello Stato ha reso noto il riparto degli spazi finanziari attribuiti alle province ai fini dell'esclusione dal patto di stabilità interno per l'anno 2014 dei pagamenti in conto capitale. Alle 106 province è stato ripartito l'importo di 150 milioni, in base alle richieste pervenute all'Economia.

«La distribuzione - informa la Ragioneria - degli importi della citata esclusione tra le singole province è stata operata attribuendo gli spazi finanziari in proporzione all'obiettivo assegnato a ciascuna di esse».

Scarica la lista con tutte le Province (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA