Lavori Pubblici

Patto di stabilità: ok a 6.087 Comuni per «sforare» il limite nel 2014 (fino a 850 milioni)

M.Fr.

La Ragioneria dello Stato ha diffuso il riparto tra gli enti locali degli spazi finanziari utilizzabili per sbloccare pagamenti alle imprese

Completato il riparto tra gli enti locali degli spazi finanziari aggiuntivi oltre il limite del patto di stabilità interno. Lo rende noto la Ragioneria dello Stato che ha diffuso la lista dei 6.087 enti locali che si sono aggiudicati la possibilità di superare i vincoli, proquota, in base alle richieste pervenute all'Economia.

Lo spazio concesso (in base alla legge di stabilità 2014) è pari a 850 milioni. Una quota di 10 milioni, spiega la Ragioneria, è stata riservata ai comuni della provincia di Olbia danneggiati dal maltempo dell'8 novembre scorso (come previsto da comma 536, dell'articolo 1, della legge n. 147/2013, cioè appunto la finanziaria 2014).

Gli oltre 6mila comuni indicati nella lista della Ragioneria si dividono pertanto 840 milioni. Gli spazi finanziari, precisa la nota della Ragioneria, possono essere utilizzati per «esclusivamente per pagamenti in conto capitale da sostenere entro il primo semestre del 2014». «Pertanto - ammonisce la Ragioneria - i pagamenti in conto capitale che avverranno nel secondo semestre non potranno essere esclusi a valere sui predetti spazi finanziari».

Scarica la lista con tutti i comuni (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA