Lavori Pubblici

Puglia, Anas aggiudica quattro gare per manutenzioni stradali

Sono in pubblicazione in Gazzetta Ufficiale gli esiti di quattro gare dell'Anas relative ai lavori di manutenzione straordinaria finalizzati alla pavimentazione, in tratti saltuari, su varie strade statali della Puglia, per un investimento complessivo pari a 4,5 milioni di euro.
Il primo bando prevede interventi nelle province di Bari, Brindisi e Barletta-Andria-Trani, per 1 milione e 243 mila euro e interesserà le strade statali 16 "Adriatica", 96 "Barese", 170 dir A "Di Castel del Monte", 379 "Egnazia e delle Terme di Torre Canne".
I lavori sono stati aggiudicati alla C.F.V. srl Costruzioni Fiocca Vincenzo e dovranno essere portati a termine in 150 giorni dalla data di sottoscrizione del verbale di consegna.

Il secondo bando prevede interventi nelle province di Bari, Brindisi e Taranto, per 1 milione e 243 mila euro e interesserà le strade statali 7 "Via Appia", 100 "Di Gioia del Colle", 172 "Dei Trulli". I lavori sono stati aggiudicati alla S.I.P.A. spa e dovranno essere portati a termine in 150 giorni dalla data di sottoscrizione del verbale di consegna.

Il terzo bando prevede interventi in provincia di Foggia, per 1 milione e 243 mila euro, e dovranno essere ultimati in 90 giorni dalla data di consegna. Interesserà le strade statali 89 "Garganica" e 272 "Di San Giovanni Rotondo". È stato aggiudicato all'impresa S.C.P. srl.

Il quarto bando prevede interventi nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto, per 803 mila euro e interesserà le strade statali 7 ter "Salentina", 101 "Salentina di Gallipoli", 274 "Salentina meridionale", 275 "Di Santa Maria di Leuca", 613 "Brindisi-Lecce" e la Variante di Brindisi. È stato aggiudicato all'impresa Donatiello Benedetto srl che dovrà portare a termine i lavori entro 150 giorni dalla data di sottoscrizione del verbale di consegna.

In arrivo inoltre, sempre da parte dell'Anas, sulla Gazzetta di domani, il bando di gara finalizzato a lavori di manutenzione ordinaria, conseguenti a emergenze e danni, nonché alla pulizia del piano viabile, delle opere d'arte e idrauliche e relative pertinenze, e al ripristino della pavimentazione in tratti saltuari di varie strade statali ricadenti in provincia di Messina e Catania.
Oggetto della gara saranno le strade statali del messinese 116 "Randazzo-Capo d'Orlando", 185 "Di Sella Mandrazzi", 289 "Di Cesarò", 114 "Orientale Sicula", dal km 8,300 al km 54,400, nel tratto ricadente in provincia di Messina, 113 "Settentrionale Sicula", dal km 5,175 al km 125,000, e la relativa diramazione costiera da Messina a Villafranca Tirrena. Rientra nel bando anche la statale 120 "Dell'Etna e delle Madonie", nel tratto ricadente in provincia di Catania, dal km 156,500 al km 215,627.
Gli interventi, finanziati interamente con fondi dell'Anas, comporteranno un investimento complessivo di oltre 950 mila euro, e dovranno essere portati a termine entro 360 giorni dalla data di consegna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA