Lavori Pubblici

Ferrovie, la Liguria chiede certezze sul raddoppio della Genova Ventimiglia

«Il ministro Lupi si è impegnato a convocare nei prossimi giorni, forse già nella prossima
settimana, una riunione con Regione Liguria e Rfi per fare il punto sulle pesanti ricadute del deragliamento dell'Intercity ad Andora e sul completamento del raddoppio della linea».
Lo ha affermato in una nota l'assessore ligure alle infrastrutture, Raffaella Paita, che ieri ha contattato telefonicamente il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi.

«La riunione tra il ministro, Trenitalia e la Regione Liguria servirà ad affrontare -ha sottolineato Paita- le due principali questioni poste dalla Regione Liguria. La prima - ha spiegato - è legata all'esigenza di avere un crono-programma aggiornato sulla conclusione dei lavori della tratta San Lorenzo-Andora dove i ritardi si sono verificati non per la mancanza di finanziamenti ma per il contenzioso giudiziario ancora aperto tra Rfi e l'impresa spagnola Ferrovial».

«L'altro punto -ha detto l'assessore ligure - riguarda i finanziamenti della tratta Andora-Finale Ligure. A fronte dei passi avanti progettali compiuti in questi anni, arrivando ad un progetto validato e alla firma di un protocollo da parte di tutti i Comuni coinvolti, bisogna ora assolutamente avere un confronto sul tema dei finanziamenti per arrivare al Cipe».
«Stiamo parlando -ha precisato Paita - di una cifra di 1,5 miliardi di euro. Ci rendiamo conto della situazione in cui versa il Paese ma - ha concluso - non si deve dimenticare che quest'opera
fa parte di una tratta ferroviaria internazionale che merita la priorità, rispetto ad altri investimenti sul territorio italiano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA