Lavori Pubblici

Sardegna, servono 50 milioni per ripristinare la viabilità

Servono circa 50 milioni di euro per ripristinare la viabilità statale e provinciale in Sardegna dopo l'alluvione del 18 novembre scorso. Il dato è emerso durante l'incontro di ieri a Roma tra il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, il governatore Ugo Cappellacci e i responsabili dell'Anas.
Secondo la ricognizione effettuata dalla task force della società stradale, costituita da 20 tecnici, sono 18 gli interventi riguardanti la viabilità statale, opere già in fase di avvio che dovrebbero essere completate tra aprile e giugno prossimi. Quanto alle strade provinciali, i lavori previsti sono 34 e le priorità per l'Anas sono legate al ripristino della viabilità interrotta e delle condizioni di sicurezza, oltre che alla piena funzionalità delle infrastrutture.
La Regione ha ricordato al tavolo ministeriale che restano da coprire i danni causati alla viabilità rurale e comunale. Su questo c'è l'impegno delle parti a concludere la ricognizione entro metà febbraio. "Bene il ministro Lupi sugli interventi per la viabilità - ha commentato Cappellacci su Twitter - ma il resto del Governo faccia la sua parte e stanzi risorse".


© RIPRODUZIONE RISERVATA