Lavori Pubblici

Tariffe autostradali: «Abbiamo contenuto gli aumenti»

«Siamo riusciti a contenere gli aumenti delle tariffe autostradali grazie a un'azione di calmieraggio svolta del Ministero. A fronte di richieste che per alcune tratte arrivavano al 18 per cento, l'incremento si è fermato a una media del 3,9 per cento. Abbiamo già previsto incontri con Aiscat, l'associazione delle concessionarie, con cui avviare un dialogo per verificare strade nuove e consensuali rispetto agli attuali automatismi di adeguamento delle tariffe».

È quanto afferma il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi in una nota diffusa dal ministero delle Infrastrutture.

Gli aumenti in vigore dal primo gennaio variano dallo 0,82% concesso alla concessionaria Ativa (Torino-Ivrea-Valle D'Aosta) fino all'8,28% concesso alle Autostrade dei Parchi del gruppo Toto, che gestisce le tratte laziali-abruzzesi della A24 e A25. Ad alcune concessionarie non è stato concesso alcun incremento. Qui sotto la lista completa degli incrementi tariffari 2014 concessi dal ministero delle Infrastrutture alle rispettive concessionarie.
ATIVA 0,82%
AUTOSTRADE PER L'ITALIA 4,43%
BRENNERO 1,63%
BRESCIA-PADOVA 1,44%
CENTROPADANE 8,01%
CISA 6,26%
AUTOSTRADA DEI FIORI 2,78%
CONSORZIO AUTOSTRADE SICILIANE - Messina - Catania 0,00%
CONSORZIO AUTOSTRADE SICILIANE - Messina - Palermo 0,00%
AUTOVIE VENETE 7,17%
MILANO SERRAVALLE/ e MILANO TANGENZIALI 4,47%
TANGENZIALE DI NAPOLI 1,89%
RAV 5,00%
SALT 3,07%
SAT 5,00%
AUTOSTRADE MERIDIONALI (SAM) 0,00%
SATAP A4 Tronco Novara Est - Milano e Torino - Novara Est 5,27%
SATAP Tronco A21 TO-AL-PC 1,66%
SAV (Autostrada e Raccordo) 5,00%
SITAF - Barriera di Bruere 4,23%
SITAF - Barriera di Avigliana 4,31%
SITAF - Barriera di Salbertrand 3,81%
TORINO-SAVONA 1,60%
CAV-A4 VE-PD, Tang. di Mestre e racc. aeroporto Marco Polo e Passante di Mestre 6,26%
STRADA DEI PARCHI 8,28%
ASTI-CUNEO 0,00%


© RIPRODUZIONE RISERVATA