Lavori Pubblici

Per 120mila addetti delle Pmi edili rinnovato per tre anni il contratto nazionale

Massimo Frontera

Il contratto dura tre anni. L'intesa è stata sottoscritta tra i rappresentanti delle organizzazioni datoriali (Aniem e Anier) e i sindacati di categoria (Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil)

Firmato il contratto di lavoro per i dipendenti delle piccole e medie imprese dell'edilizia. Il rinnovo vale tre anni ed è stato sottoscritto tra le organizzazioni Imprenditoriali Anien e Anier (aderenti a Confimi Impresa) e le organizzazioni sindacali di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil.

Il precedente contratto era scaduto il 31 dicembre scorso. L'accordo interessa 120mila addetti attivi in circa 30mila piccole imprese dell'Aniem (Associazione nazionale imprese edili manifatturiere) e dell'Anier (Associazione nazionale imprese edili in rete). Il contratto si applica a partire dal 1 novembre e scadrà il 31 dicembre 2015.

L'intesa, spiegano sempre le organizzazioni sindacale, prevede una durata triennale e un incremento retributivo al livello base di 90 euro al al parametro 100, il livello più basso. L'aumento però scatterà a tappe. Nel primo anno l'incremento in busta paga sarà solo di 36 euro. Dal 1° novembre 2014 arriveranno altri 27 euro in più al mese e, infine, l'ultima tranche di 27 euro scatterà dal 1° novembre 2015.

Le parti si sono trovate d'accordo nel dare «un segnale significativo agli operatori del comparto alle prese con una delle crisi più complesse e prolungate del dopoguerra».

«Le stesse parti nazionali - si legge sempre nel comunicato unitario delle organizzazioni sindacali - concordano altresì sull'urgenza di misure finalizzate ad attenuare l'incidenza del costo del lavoro, in particolar modo alleggerendo il peso fiscale diretto in busta paga e intervenendo sugli oneri assicurativi versati dalle aziende nei confronti dell'INAIL, per i quali si condivide l'impegno ad avanzare proposte che consentano una riduzione delle aliquote da destinare all' incremento dei livelli di reddito dei lavoratori.SCARICA IL CONTRATTO NAZIONALE PER LE PMI EDILI FIRMATO IL 28 OTTOBRE


© RIPRODUZIONE RISERVATA