Lavori Pubblici

Expo 2015, la Dia di Genova controllerà le infiltrazioni negli appalti

Controlli su appalti e sub-appalti per il rischio di infiltrazioni mafiose nei cantieri per Expo 2015. Sarà questo uno dei compiti della Dia di Genova che insieme ai colleghi di Torino e Milano vigilerà sulla regolarità delle opere in costruzione. Ad annunciarlo è stato il direttore della Dia Arturo De Felice nel corso dell'inaugurazione della nuova sede di Genova in piazza Ortiz.
La Direzione investigativa antimafia della Liguria, diretta dal colonnello Sandro Sandulli, avrà un ruolo chiave nell'attività di vigilanza sul riciclaggio e sugli appalti che la criminalità organizzata e in particolare la 'ndrangheta sta espandendo in Costa Azzurra. Nei giorni scorsi è stato creato un tavolo tecnico per fare il punto su questa nuova emergenza al quale hanno preso parte anche le autorità francesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA