Lavori Pubblici

Astaldi vince una centrale idroelettrica da 1 miliardo di dollari

Il Gruppo Astaldi, per il tramite della sua controllata Astaldi Canada, è stato selezionato come contractor per la realizzazione delle opere civili relative all'impianto idroelettrico di Muskrat Falls, in Canada, del valore di 1 miliardo di dollari canadesi. Il contratto prevede la costruzione di una centrale e l'esecuzione delle connesse opere di presa e di restituzione delle acque e si inserisce in un più ampio progetto di investimento che, al suo completamento, doterà l'impianto di Muskrat Falls di una capacità di oltre 820MW.
Le opere saranno avviate entro la fine dell'anno per una durata di circa quattro anni. Committente dell'iniziativa è Nalcor Energy, società pubblica canadese per lo sviluppo, la trasmissione e la fornitura di energia negli Stati di Newfoundland e Labrador (Canada). L'impianto idroelettrico di Muskrat Falls, unito al futuro Impianto di Gull Island, è parte del Lower Churchill Project, il più importante progetto di generazione di energia idroelettrica del Nord America, ancora tutto da sviluppare e con una capacità potenziale di 3000MW.

Questo contratto, primo grande successo del gruppo nel mercato canadese, rappresenta una duplice conferma perché da un lato, testimonia l'efficacia della strategia di sviluppo del gruppo e l'impegno che lo stesso intende fornire per gli importanti progetti infrastrutturali in corso nell'area e, dall'altro, ne conferma l'elevata competenza. Astaldi si posiziona tra i primi dieci contractor a livello mondiale per fatturato prodotto nella costruzione di impianti idroelettrici, dove opera non solo come progettista e realizzatore, ma anche come concessionario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA