Lavori Pubblici

Gabrielli (Protezione civile): il Paese cade a pezzi, serve piano strutturale

«Questo Paese sta letteralmente cadendo a pezzi: o noi interveniamo in maniera strutturale o andremo sempre a fare una sorta di elenco di disgrazie e di morti». Così Franco Gabrielli, capo della Protezione civile, in audizione alla commissione Ambiente della Camera, che ha appena approvato una risoluzione proosta dal presidente Ermete Realacci che impegna il Governo a varare un piano anti-dissesto da 500 milioni all'anno.

«Se non si mette mano alla messa in sicurezza del territorio - avverte il capo del dipartimento -, credo che sempre con maggiore frequenza parleremo di queste cose». In tutto ciò «esiste una conoscenza della criticità dei temi che abbiamo davanti - dice Gabrielli - e allora se non programmiamo per tempo la messa in sicurezza» questi eventi si ripeteranno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA