Lavori Pubblici

Saie Bologna dal 16 al 19 ottobre: ecco le novità

«Better building & Smart Cities», costruire meglio in città intelligenti. È questa la cifra della 49/a edizione di Saie, il salone dell'innovazione edilizia, dal 16 al 19 ottobre alla Fiera di Bologna.
Tra le novità dell'edizione 2013, il Forum per il nuovo costruire, che dopo la sperimentazione 2012, diventa permanente e tre appuntamenti che si svolgeranno in contemporanea con Saie: la Smart City Exhibition, Ambiente & Lavoro ed Expotunnel. In totale sono attesi oltre 800 espositori su una superficie che supererà 50mila mq.

«Con il nuovo Saie - ha detto il presidente di Bolognafiere, Duccio Campagnoli - abbiamo voluto realizzare una vera e propria piattaforma fieristica per il mondo del costruire italiano, per le imprese, i tecnici, gli esperti, i professionisti, i progettisti dei cantieri di edifici e infrastrutture, perché per far uscire il settore dalla crisi sono necessari un cambio di visione e un allargamento delle aree di impegno».

Saie 2013 si inserisce in un momento tra i più difficili della storia dell'edilizia italiana: dall'inizio della crisi sono stati persi 446mila posti di lavoro, il numero di concessioni edili si è ridotto ad un quarto, le compravendite sono dimezzate e i livelli di produzione sono regrediti a quelli di 40 anni fa. L'obiettivo di Saie è quello di rilanciare il settore, proponendo un nuovo modo di costruire che passa da qualità energetica e sicurezza. Sicurezza che, in Italia (e in Emilia-Romagna) è principalmente dal rischio sismico. Per questo, un'area di Saie sarà dedicata alla ricostruzione
dell'Emilia in collaborazione con la Regione.

Dal punto di vista dell'approfondimento scientifico è stato reso permanente il Forum Saie con un comitato scientifico diretto da Marco Savoia. Ogni giorno il forum da un General meeting al quale parteciperanno protagonisti del mondo istituzionale italiano ed europeo: 7 membri del governo (tra cui il ministro per le infrastrutture, Maurizio Lupi, il collega agli affari regionali, Graziano Delrio, e quello all'ambiente, Andrea Orlando), numerosi sindaci (dal presidente Anci e primo
cittadino di Torino, Piero Fassino, ai colleghi di Milano, Verona e Bologna, Giuliano Pisapia, Flavio Tosi e Virginio Merola), rappresentanti delle regioni, dell'Ue e docenti universitari.

Un programma che si intreccerà con quello delle altre tre manifestazioni in contemporanea con Saie: 'Smart city exhibition', seconda edizione dell'evento dedicato alle Smart Cities e al loro sviluppo, organizzato da Bolognafiere con il Forum PA; 'Ambiente Lavorò, mostra-convegno che tratta in modo approfondito i temi connessi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; e, infine, 'Expotunnel' il primo Salone professionale dedicato alle tecnologie del sottosuolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA