Lavori Pubblici

Toto completa entrambe le «canne» sulla Variante di Valico

Massimo Frontera

Ancora un record per Martina, la maxi-talpa made in Germany che ha appena abbattuto l'ultimo diaframma della galleria Sparvo, inclusa nei lotti 6 e 7 della Variante di valico sul tratto appenninico dell'autostrada A1 Firenze-Bologna

Questa mattina, lunedì 29 luglio, è caduto l'ultimo diaframma del tunnel in carreggiata Sud (direzione Firenze) della Galleria Sparvo dell'autostrada A1. Lo comunica l'impresa Toto, al lavoro sulla tratta, precisando che «viene così realizzato il record mondiale di scavo meccanizzato di una galleria a doppia canna di diametro superiore a 15 metri, a una velocità dieci volte maggiore della tecnica tradizionale».

«Quello raggiunto oggi - sottolinea il gruppo di costruzioni - è un traguardo decisivo per il completamento dei lavori della Variante di Valico dell'autostrada A1, progetto commissionato da Autostrade per l'Italia, per la realizzazione del quale è stata impiegata «Martina», la mega-fresa per gallerie più grande mai impiegata al mondo.

Lo scorso luglio Martina aveva completato i lavori dei 2.430 metri in canna Nord in 11 mesi. Per poi migliorare il record sulla canna sud, dove ha scavato i 2.600 metri in soli 8 mesi.

Con questa velocità, segnala Toto, «Martina» è stata capace di segnare una produzione record di: 400 metri lineari di avanzamento in un mese; 126 metri in una sola settimana; 24 metri in un solo giorno.

Martina è stata acquistata dal gruppo italiano nel 2010, pagando al produttore tedesco Herrenknechtt oltre 65 milioni. SI tratta dell'investimento più elevato mai realizzato per singola macchina di questo genere.

Con il suo diametro di 15,55 metri, la maxi-talpa Herrenknechtt è la più grande fresa realizzata in Europa, anche se la casa costruttrice tedesca assicura che è in grado di costruirne con un diametro fino a 19 metri.

Vai alla Gallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA