Lavori Pubblici

Centro studi confindustria: edilizia ancora fragile, la crisi proseguirà

«Rimane molto fragile il quadro dell'edilizia in italia. Le aspettative delle imprese delle costruzioni indicano che il crollo dell'attività (-15,0% il valore aggiunto dal 1° trimestre 2008 al 1° 2013) proseguirà nel prossimo futuro: i giudizi sugli ordini rimangono molto negativi, in giugno sui livelli di metà 2009. Gli investimenti residenziali e non continueranno a essere frenati, rispettivamente, dal persistere della crisi del mercato immobiliare e dall'elevata capacità produttiva inutilizzata».

Lo sottolinea il centro studi di confindustria nell'analisi mensile congiuntura flash.


© RIPRODUZIONE RISERVATA