Lavori Pubblici

Unicredit supporta i costruttori finanziando le opere incompiute

Unicredit lancia il piano «Ripresa Cantieri» per supportare i costruttori edili finanziando il completamento delle loro opere. Già 59 le iniziative selezionate in 13 regioni italiane, prevalentemente concentrate a Milano (10 cantieri) e Roma (11 cantieri), per un totale di 2700 unità abitative e 700 posti auto, e un volume d'affari movimentato stimabile in circa 1 miliardo di euro. La banca affiancherà i costruttori anche nell'attività di vendita, con la concessione di mutui-casa particolarmente vantaggiosi per gli acquirenti, finanziati fino al 100% del valore degli alloggi, nonché con attività di promozione commerciale sia presso i cantieri, sia nelle proprie filiali.

«La crisi di liquidità ha comportato un significativo rallentamento del mercato immobiliare - ha ricordato Gabriele Piccini, Country Chairman Italy di UniCredit - con la progressiva erosione del valore degli immobili e la conseguente difficoltà delle imprese costruttrici a portare a termine i cantieri. Con Ripresa Cantieri vogliamo togliere un pò di paura dal mercato, garantendo il completamento dei progetti, così da contribuire al rilancio di un settore che, grazie all'indotto, è
fondamentale per la ripresa del Paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA