Lavori Pubblici

Il rapporto Ance sui pagamenti

Alessandro Lerbini

Dati pesantissimi, quelli presentati oggi a Roma dall'Ance, per il settore dell'edilizia.
"Le imprese sono ridotte allo stremo: abbiamo perso 690mila posti di lavoro considerando tutta la filiera delle costruzioni e si stima che 50.000-80.000 persone, oggi in cassa integrazione, potrebbero non essere reintegrate". A snocciolare i dati della crisi dell'edilizia è il presidente dell'Ance, Paolo Buzzetti, che all'assemblea annuale dei costruttori ha ricordato che "11.200 imprese edili sono fallite, il 28-30% delle aziende non sono in condizioni di reggere un altro anno per mancanza di liquidità causata dai ritardati pagamenti".

IN QUESTO LINK IL RAPPORTO DEL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE COSTRUTTORI SUI PAGAMENTI


© RIPRODUZIONE RISERVATA