Lavori Pubblici

Bassanini: «Vincolare i prestiti Bce a investimenti in infrastrutture»

La Banca centrale europea dovrebbe riutilizzare parte dei maxi prestiti anticrisi erogati alle banche, quando questi giungeranno a scadenza, per effettuare nuovi finanziamenti ancora più lunghi vincolati a piani infrastrutturali. Lo ha affermato il presidente della Cassa depositi e prestiti, Franco Bassanini, intervenendo ad un convegno sulle telecomunicazione organizzato, a Roma, dalla commissione europea.

Il riferimento è alle due Ltro (Long term refinancing operations) a tre anni effettuate dalla Bce. «Sarebbe utile - ha detto Bassanini - se l'Europa desse via libera alla Bce a riutilizzare parte dei Ltro vincolati a investimenti infrastrutturali. Ad esempio erogando liquidità ad un tasso dell'1 per cento a 7 anni, vincolata a collaterali validi come investimenti infrastrutturali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA