Lavori Pubblici

Il vademecum Anci, dalla scelta del tipo di contratto al confronto tra le diverse tecnologie di illuminazione

Massimo Frontera

Il comune campano ha effettuato l'analisi della rete secondo le specifiche indicate nel documento tecnico realizzato dall'Anci e ora manderà in gara l'appalto pluriennale per riqualificare la rete

Disponibili le linee guida in materia di illuminazione pubblica. Il documento, realizzato da Ancitel Energia & Ambiente (società dell'Anci) grazie ai finanziamenti del ministero dell'Ambiente, è stato concepito come un vademecum indirizzato agli amministratori pubblici che hanno in programma di strutturare una gara per affidare lavori e/o servizi per la riqualificazione e la gestione della rete di illuminazione pubblica.

Il documento - di facile consultazione ma completo sotto il profilo delle indicazioni tecnico-giuridiche - contiene anche le informazioni necessarie sia per effettuare la scelta tra le varie tecnologie a disposizione, sia per selezionare la forma di gara più adatta alle esigenze e alla situazione economica finanziaria dell'ente locale (tra una gamma di possibilità che va dall'appalto di lavori alle forme di concessione e di partenariato).

Il vademecum dell'Anci segue di poco il monumentale lavoro portato a termine dall'Enea e pubblicato alla fine dello scorso anno (link ). E va ad arricchire la letteratura tecnica su un tema che è ormai diventato un tasto sensibile per gli enti locali. Recentemente, anche il Cresme e la Camera di Commercio di Roma hanno realizzato un manuale dedicato alle possibili forme di partenariato pubblico-privato nell'ambito dell'illuminazione pubblica (link ).

La guida è stata già applicata dal primo comune pilota. Si tratta del Comune di Sorrento che, dopo aver effettuato l'audit energetico e la diagnosi della propria rete di illuminazione pubblica, sta ora strutturando i documenti di gara. I primi risultati della sperimentazione sono stati illustrati nei giorni scorsi. «La sperimentazione è stata positiva - ha detto in quell'occasione Giuseppe Cuomo, primo cittadino di Sorrento - e nei prossimi giorni manderemo in gara il servizio pluriennale della nostra rete di illuminazione pubblica che prevede un radicale rinnovamento e adeguamento normativo».

«Abbiamo identificato nell'ambito dell'illuminazione pubblica un settore ad alto potenziale di risparmio energetico - ha detto Filippo Bernocchi, assessore del comune di Prato e delegato Anci Energia e Rifiuti, illustrando l'attività curata da Ancitel Energia & Ambiente – grazie alla presenza sul mercato sia di numerose tecnologie innovative ad alta efficienza energetica sia delle corrispettive competenze tecnico-scientifiche per applicarle». «Ancitel Energia & Ambiente, nel suo ruolo istituzionale - ha aggiunto Bernocchi - promuove iniziative sul territorio nazionale volte al miglioramento dell'efficienza energetica, degli usi finali dell'energia da conseguirsi mediante l'adozione di cambiamenti tecnologici, comportamentali o economici». «L'illuminazione pubblica - ha concluso il delegato Anci - costituisce difatti oggi una delle voci maggiori della spesa energetica dei Comuni, le cui disponibilità economiche e competenze tecnico-scientifiche non sono talvolta sufficienti a consentire l'attuazione di politiche energetiche efficienti».

Vai alla pagina del SIOP Lazio (dedicato alle iniziative di Partenariato Pubblico Privato nel Lazio promosso dalla Camera di Commercio di Roma in collaborazione con Cresme Europa Servizi) da dove è possibile scaricare liberamente tutti i Manuali Operativi finora pubblicati (link )

Scarica le linee guida di Ancitel Energia & Ambiente concluse a gennaio 2013 (link )

Scarica le linee guida dell'Enea diffuse alla fine del 2012 (link )

Scarica il manuale rapporto Cresme-Camera di Commercio di Roma sul Ppp nell'illuminazione pubblica presentato ad aprile 2013 (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA