Lavori Pubblici

Buzzetti (Ance): «Per ripartire servono investimenti in case, scuole e manutenzione del territorio»

«Non possiamo passare anni a discutere solo di Ici o Imu. Il Paese non aspetta più: dobbiamo creare lavoro, dando occupazione e per farlo in breve tempo non possiamo non partire con il rilancio dell'edilizia». È quanto ha affermato il presidente dell'Ance Paolo Buzzetti commentando le notizie relative alla decisione del Governo di sospendere la rata di giugno dell'imposta sulla casa.

«Abbiamo detto sin da subito che così com'era stata concepita l'Imu era sbagliata e avrebbe penalizzato famiglie e imprese, quindi giusto superarla ma non possiamo occuparci solo di questo», ha aggiunto Buzzetti, ricordando che si tratta di una manovra di 2 miliardi che tra l'altro «non dovrà affossare i bilanci dei Comuni già fortemente penalizzati dal patto di stabilità».

Alla politica e al Governo l'Ance chiede più coraggio: «Si vari subito un piano Marshall di ricostruzione del Paese: scuole, strade, case per i meno abbienti. Cose necessarie e che possono creare migliaia di posti di lavoro come già sta accadendo negli Usa, In Giappone e anche in Francia e Germania».


© RIPRODUZIONE RISERVATA