Lavori Pubblici

Confindustria Nordest a Letta: alle Infrastrutture un sottosegretario espressione del territorio

I presidenti delle Confindustrie di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige chiedono al presidente del Consiglio Enrico Letta un sottosegretario alle Infrastrutture espressione del territorio. «Il Nordest è, ed è destinato ad essere sempre più un'area logistica fondamentale per il Paese. Lo é non solo per la dimensione economica che rappresenta, ma soprattutto per il ruolo che la Commissione Europea ha assegnato e assegna a quest'area, vera e propria piattaforma logistica centrale per i collegamenti internazionali dal Mediterraneo, verso est e verso nord».
Per questo i presidenti di Confindustria Veneto, Roberto Zuccato, Friuli Venezia Giulia, Alessandro Calligaris, e Trentino Alto Adige, Paolo Mazzalai, chiedono al presidente del Consiglio, Enrico Letta, che, tra i sottosegretari al Ministero delle Infrastrutture, vi sia un rappresentante di questo territorio.

«Queste regioni rappresentano una fetta importante del cuore manifatturiero dell'Italia, ma hanno un debito infrastrutturale insostenibile, che ostacola la stessa attività delle aziende. Un territorio, a fortissima vocazione internazionale, non può far a meno di una rete di trasporto adeguata alle proprie esigenze, in termini di mobilità delle persone e delle merci. I deficit infrastrutturali - sottolineano i presidenti regionali degli industriali - sono noti da decenni, per questo riteniamo sia importante, da parte del nuovo Esecutivo, dare un segnale di grande attenzione ad un'area che ha numeri e caratteristiche potenziali importanti: sistema aeroportuale di primo livello, sistema di porti facilmente integrabile, rafforzamento del sistema ferroviario, attraverso l'alta capacità ed il collegamento con i grandi corridoi verso est e soprattutto verso nord. La presenza di un
Sottosegretario che conosca le vocazioni del territorio, la fattibilità dei progetti e la capacità di attrarre capitali privati, anche internazionali, appare una richiesta sensata ed
un'occasione da non perdere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA