Lavori Pubblici

Le lettere-tipo dell'Ance da inviare alle amministrazioni debitrici da parte delle imprese

M.Fr.

L'Ance, associazione nazionale dei costruttori edili, ha infatti predisposto delle lettere-tipo che le imprese potranno compilare, indicando tutti i pagamenti arretrati, e poi inviare a Comuni e Province, i principali committenti delle aziende di media e piccola dimensione. L'associazione ha inoltre stilato uno schema di lettera destinato alle associazioni territoriali dell'Ance, e che serviranno a ricordare agli enti locali tutte le scadenze e gli adempimenti previsti dal decreto 35/2013.

Più in dettaglio, la prima lettera è destinata all'imprese, e serve per ricordare all'ente locale, tutti i crediti ancora pendenti. Nella missiva vanno ricordati tutti gli estremi dell'impresa e quelli delle fatture ancora sospese.
Scarica il modulo della lettera che l'impresa invia all'ente debitore (link )

Con la seconda lettera ciascuna associazione territoriale dell'Ance ricorda agli enti locali le scadenze fissate dal Dl 35/2013 e in particolare quella del 30 aprile, entro la quale gli enti debbono chiedere all'Economia gli spazi finanziari per effettuare i pagamenti ed eventualmente a Cassa depositi e prestiti l'anticipazione la liquidità necessaria.
Scarica il modulo di lettera che l'associazione locale dell'Ance invia a tutti gli enti locali del territorio (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA