Lavori Pubblici

Monza inaugura la nuova galleria stradale

Aprirà domani mattina al traffico la nuova galleria di Monza, realizzata per connettere la strada
statale 36 e il sistema autostradale a nord di Milano senza intasare la città di Monza, ma convogliando tutto il traffico di lunga percorrenza al di sotto dell'attuale strada. Viale Lombardia, arteria che attraversa il capoluogo brianzolo, sarà dunque totalmente liberata e, una volta
riqualificata, sarà a disposizione del traffico locale. La nuova opera permette di ridurre drasticamente anche l'inquinamento acustico-ambientale prodotto dai circa 100mila
veicoli che ogni giorno percorrono la strada statale 36 lungo viale Lombardia.
La nuova galleria di Monza apre al traffico con otto mesi di anticipo rispetto ai tempi previsti. «L'avevamo promesso - ha detto durante la cerimonia di inaugurazione l'amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci - il 3 aprile 2013 é una data che rimarrà nella memoria perché il tunnel
di Monza costituisce una vera e propria rivoluzione dell'intero sistema infrastrutturale lombardo e in particolare della Brianza». Ciucci ha anche sottolineato che la nuova galleria «é dotata dei più moderni e avanzati sistemi di sicurezza che ne fanno un vero e proprio fiore all'occhiello del territorio dal punto di vista tecnologico e funzionale».
Soddisfatto anche il ministro delle Infrastrutture, Corrado Passera, rimasto oggi a Roma per i lavori del Cdm ma pronto ad inviare un messaggio letto agli ospiti della cerimonia: «È un'infrastruttura complessa che migliora la qualità della vita per centinaia di migliaia di cittadini e
imprese», ha detto il ministro evidenziando che la nuova opera «riduce i tempi di percorrenza e l'inquinamento acustico e ambientale della zona».
Da Passera anche un bilancio sull'impegno messo in campo dal governo Monti: «In 16 mesi di legislatura abbiamo avviato o sbloccato opere per 16 miliardi di euro. In questo momento così difficile, le nuove opere infrastrutturali rapprsentano uno strumento fondamentale per creare nuovi posti di lavoro e mantenere la competitività del nostro territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA