Lavori Pubblici

Investimenti di 4,1 miliardi per lo sviluppo della rete elettrica

Investimenti di 4,1 miliardi di euro per la manutenzione e lo sviluppo della rete, di cui circa 300 milioni di euro in sistemi di accumulo. È quanto prevede il Piano strategico 2013-2017 del gruppo Terna. Nei prossimi 5 anni, riporta il piano strategico, il gruppo Terna prevede di investire in attività regolate dall'Aeeg (Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas) 4,1 miliardi di euro per «la sicurezza e l'ammodernamento della Rete elettrica, dei quali l'83% sarà destinato allo sviluppo della Rete. Dei 4,1 miliardi di euro, circa 300 milioni saranno destinati alla realizzazione di sistemi di accumulo».
Guardando all'orizzonte di medio-lungo termine (10 anni), il piano di sviluppo 2013 della Rete di trasmissione nazionale conferma investimenti per 7,9 miliardi. Le priorità del Piano sono rivolte all'incremento della capacità di interconnessione delle frontiere elettriche con l'estero e alla riduzione delle congestioni interzonali, tra le zone di mercato o derivanti dall'utilizzo di impianti rinnovabili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA