Lavori Pubblici

Blitz in cantiere residenziale a Bagheria (Pa): in nero 12 operai su 13

La Guardia di Finanza di Bagheria, in provincia di Palermo, ha scoperto, all'interno di un cantiere
edile, 12 lavoratori, su 13 in totale, assunti completamente in nero.
I militari hanno bloccato le diverse entrate che consentono l'accesso all'area del cantiere sul quale, ormai da diversi mesi, è in costruzione un imponente edificio residenziale. Alcuni lavoratori, intenti sulle impalcature a montare i supporti degli infissi ed i basamenti delle ringhiere, alla vista dei Finanzieri hanno cercato di dileguarsi, ma sono stati raggiunti e subito identificati. Tutti i lavoratori sono italiani.
Il responsabile del cantiere, un bagherese sessantenne, alla richiesta di esibire tutta la documentazione ed i rispettivi contratti di lavoro dei dipendenti, ha dovuto ammettere che
soltanto 1 lavoratore era stato assunto regolarmente, mentre per gli altri 12 non è stato in grado di certificare la legittimità della posizione lavorativa.
Per evitare di appesantire le già rilevanti sanzioni in materia di lavoro nero, il responsabile del cantiere ha proceduto all'immediato versamento della sanzione all'Erario, per oltre 23mila euro, regolarizzando i 12 dipendenti, che quindi sono stati tutti assunti legalmente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA