Lavori Pubblici

Nasce tavolo Euro-Italiano

Si è tenuto a Roma il primo incontro del Tavolo Euro Italiano delle Costruzioni, rete d'opinione formata dai vertici italiani di Organismi Europei che rappresentano componenti essenziali di questo Settore economico. Il Tavolo, spiega in una nota la Federazione europea manager delle costruzioni, «intende avviare un confronto e uno scambio di idee sulle politiche europee del settore e sulle relative connessioni e interdipendenze con il livello nazionale».

Il Tavolo proporrà da un lato posizioni condivise e convergenti che sostengano il settore in Europa e lo rilancino in Italia, dall'altro valutazioni di respiro europeo sulle ipotesi nazionali relative al settore.

L'attenzione sarà concentrata, anche con specifiche proposte, su alcuni «temi forti» come: evoluzione dei macchinari per i processi; infrastrutture per la logistica; sensibilizzazione del mercato verso le normative europee; nuove direttive appalti; manutenzioni integrate dell'Ambiente, del Territorio e del Costruito; normative europee sui materiali e in particolare relative al Regolamento 305/11; approccio di tipo smart per i progetti, dall'impostazione fino al finanziamento; forme delle sostituzioni urbane; agevolazione strutturali pro-attive per la riqualificazione energetica e sismica degli edifici; armonizzazione delle iniziative e delle normative ambientali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA