Lavori Pubblici

Buzzetti (Ance): Condividiamo le preoccupazioni su Imu e patto di stabilità

«Piena condivisione delle preoccupazioni espresse dall'ANCI su Patto di stabilità interno e Imu, due nodi cruciali che pesano su amministratori, imprese e cittadini». E' questo il commento del presidente dell'Associazione nazionale costruttori edili, Paolo Buzzetti, sulla manifestazione dei sindaci organizzata oggi a Milano.
«Per colpa del Patto di stabilità interno, le imprese di costruzioni stanno morendo di ritardati pagamenti e non si riescono più a realizzare quegli interventi necessari a garantire la qualità della vita e la sicurezza del territorio», ha proseguito Buzzetti. «L'applicazione delle regole del Patto ai comuni più piccoli a partire dal 1° gennaio prossimo andrà a colpire soprattutto l'imprenditoria medio-piccola».
«L'Imu - continua il presidente dell'Associazione nazionale costruttori - è una vera e propria patrimoniale che va rimodulata perché, così com'è, grava anche sui cittadini più modesti e mette a rischio la sopravvivenza di un settore già stremato dalla crisi». Su questi due temi l'Ance chiede correttivi immediati in grado di ridare una prospettiva di crescita all'edilizia e all'intera economia del Paese .


© RIPRODUZIONE RISERVATA