Lavori Pubblici

Tem: via libera al finanziamento ponte da 120 milioni

L'amministratore delegato di Tangenziale Esterna Spa di Milano, Antonio Marano, ha ufficializzato la firma del finanziamento-ponte da 120 milioni di euro erogato dagli arranger Banca IMI, Banca Popolare di Milano e Centrobanca-UBI. Il finanziamento sarà suddiviso in tre quote paritetiche, del valore di 40 milioni l'una. La firma sul contratto di finanziamento, assieme all'aumento di capitale (da 100 a 220 milioni di euro) firmato lo scorso 12 settembre, rafforza in maniera decisa l'architettura economica di Tem SpA, oltre ad evidenziare la fiducia concessa dai tre istituti di credito coinvolti alla società guidata da Marano, anche in un momento di crisi economica come quello attuale. La firma odierna è l'ultimo dei cinque provvedimenti messi in atto da Tangenziale Esterna in appena cinque mesi: dalla firma del contratto con il Consorzio Costruttori Tem all'apertura dei primi cantieri, dal già citato aumento di capitale al varo del progetto esecutivo, appena dieci giorni fa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA