Lavori Pubblici

Project bond, accordo Ue-Bei. Obiettivo: fondi per 4 miliardi

I project bond per il finanziamento delle infrastrutture energetiche, dei trasporti e delle tlc, sono entrati ufficialmente nella fase pilota. È stato infatti firmato oggi l'accordo di cooperazione tra
Commissione Ue e Bei sulla condivisione dei rischi necessario per l'avvio legale del progetto. La fase pilota avrà a sua disposizione fondi per 230 milioni di euro dal bilancio Ue, con l'obiettivo di raccogliere fondi sul mercato per un valore superiore a 4 miliardi di euro per finanziare i progetti infrastrutturali tramite partnership pubblico-privato.

«Stiamo fornendo soluzioni per sostenere gli investimenti a lungo termine e rimettere l'Ue sulla strada della crescita sostenibile», ha sottolineato il commissario Ue Olli Rehn nel firmare
l'intesa, ricordando che un euro del bilancio Ue investito nei project bond genera 20 euro di investimenti per la crescita. La firma dei primi progetti è quindi attesa, ha annunciato
il presidente della Bei Werner Hoyer, «all'inizio del 2013».


© RIPRODUZIONE RISERVATA