Lavori Pubblici

A Palermo assemblea straordinaria contro il patto di stabilità

Si svolge oggi, nella sede di Palermo dell'Ance Sicilia, l'assemblea straordinaria delle imprese edili siciliane, associate e non, contro il blocco dei pagamenti imposto dal Patto di stabilità e per una strategia politica più favorevole al settore delle costruzioni, che è trainante dell'economia e dello sviluppo dell'Isola. Intervengono il presidente nazionale dell'Ance, Paolo Buzzetti, e quello regionale, Salvo Ferlito. Dopo l'analisi delle cause dello stato di agonia in cui versano le imprese
siciliane, colpite dalla crisi del comparto (pagamenti bloccati, squilibrio fra eccessiva spesa pubblica corrente e scarsi investimenti in infrastrutture, mancate esenzioni dal Patto di stabilità, peso della burocrazia, macchina amministrativa rallentata dalle elezioni e dai tempi di
insediamento del nuovo governo), sarà votato un «manifesto» con i punti cardine della trattativa diretta che Ance Sicilia e Ance nazionale insieme avvieranno con i ministri Corrado Passera (Sviluppo economico), Vittorio Grilli (Economia) e Fabrizio Barca (Coesione territoriale).


© RIPRODUZIONE RISERVATA