Lavori Pubblici

Costruzioni, investimenti 2012 giù del 15,5% al Sud

Crollo verticale degli investimenti nelle costruzioni al Sud. L'allarme viene dallo Svimez. Nel rapporto sull'economia del mezzogiorno presentato oggi a Roma l'istituto prevede un crollo del 15,5% degli investimenti nei cantieri del Sud nel 2012. Un calo che avrà forti ripercussioni anche sul Pil nazionale dato in caduta del 2.5% quest'anno.

Pesa il lavoro irregolare. Secondo stime Svimez gli irregolari in Italia arrivano a 2 milioni 900mila unità, di cui 1 milione e 200mila al Sud. Se al Centro-Nord il lavoro nero interessa prevalentemente secondi lavori e stranieri non regolarizzati, al Sud vede invece protagonisti irregolari residenti. A livello di settore, nel 2011 al Sud è irregolare un lavoratore su 4
in agricoltura (25%), il 22% nelle costruzioni, il 14% nell'industria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA