Lavori Pubblici

Buzzetti (Ance): «Senza inversione di rotta periodo drammatico per l'edilizia»

Per il settore dell'edilizia si annunciano periodi drammatici se non ci sarà un'inversione di rotta. Lo ha detto il presidente dell'Ance e di Federcostruzioni, Paolo Buzzetti, intervenendo alla presentazione di un rapporto sul mercato mondiale delle costruzioni.

«C'è il rischio che i prossimi diventino mesi drammatici se non c'è un'inversione di tendenza nel mercato interno. Dall'inizio della crisi - ha ricordato - si sono persi 400mila posti nella filiera. Sui lavori pubblici non è vero che non ci sono risorse, ma sono state dirottate su altre emergenze.

È necessario - ha aggiunto - che queste risorse vengano invece utilizzate per far ripartire il mercato della casa, perché la domanda esiste, rimettendo le banche in condizione di dare liquidità».

«Il mercato italiano - ha ribadito - è in una situazione drammaticamente difficile. Abbiamo successo all'estero, ma quello che va malissimo è il mercato interno. A brevissimo non c'è la possibilità che il mercato estero compensi quanto sta andando male quello interno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA