Lavori Pubblici

Profumo: piano interventi in accordo con il territorio

Realizzare un piano per l'edilizia scolastica in stretta connessione con il territorio. Questo l'obiettivo del ministro dell'Istruzione Francesco Profumo. Rispondendo a una domanda inerente il fatiscente patrimonio edilizio scolastico del Friuli Venezia Giulia, dove alcuni giorni fa una porzione di tetto è crollata a poche ore dall'arrivo dei bambini in una elementare a Cordenons (Pordenone), Profumo ha ricordato: «Abbiamo pubblicato l'anagrafe dell'edilizia del Paese, individuando quelli che sono gli elementi di debolezza nelle diverse strutture. Adesso stiamo lavorando per andare a individuare un Piano che ci consenta di fare gli interventi naturalmente strettamente correlati con Comuni, Province e Regioni». Il patrimonio edilizio scolastico - ha precisato Profumo al termine dell'incontro con il presidente della regione Renzo Tondo - è di proprietà dei Comuni e delle Province, quindi «bisogna fare attenzione che ci sia una stretta connessione con il territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA