Lavori Pubblici

Codelfa, la Cassazione annulla il sequestro di 14,3 milioni

La Cassazione ha annullato, con rinvio per nuovo esame al Tribunale di Monza, il maxisequestro
da 14 milioni e 330mila euro nei confronti della società Codelfa, indagata per corruzione, nella vicenda delle tangenti per l'autostrada Milano Serravalle nella quale è coinvolto Filippo Penati, l'ex presidente della provincia di Milano, la cui posizione si alleggerisce. Per la Suprema Corte mancano i gravi indizi del reato e la transazione Serravalle-consorzio di imprese appaltanti potrebbe essere tutta regolare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA