Lavori Pubblici

Tramonta l'Alta velocità prevista per i Mondiali di calcio del 2018

La Russia ha deciso di abbandonare il progetto di costruire delle linee ferroviarie ad alta velocità in vista del Mondiale di calcio del 2018, a causa dei costi per il bilancio pubblico. Lo riferisce il quotidiano Vedemosti, rivelando che il progetto di estensione della rete ferroviaria non è incluso nel progetto di bilancio 2013-15. Il costo della linea Mosca-San Pietroburgo è stato stimato all'equivalente di 28 miliardi di euro, mentre quella che avrebbe dovuto collegare la capitale russa a Ekaterinburg, negli Urali, è stato stimato al doppio. Gli investimenti pubblici avrebbero dovuto coprire il 70% della spesa. La costruzione delle linee ad alta velocità tra Mosca e le principali città che ospiteranno il Mondiale era uno dei progetti più importanti annunciati dal presidente Vladimir Putin per rivitalizzare alcune regioni russe. Molte società estere, tra cui Alstom e Siemens, erano interessate alla realizzazione del gigantesco progetto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA