Lavori Pubblici

Genova, Guerrato sostituisce Dec nei cantieri Grandi Stazioni

Si è conclusa positivamente, con l'accordo siglato questa mattina, tra Regione Liguria, l'impresa Guerrato e le organizzazioni sindacali, la vicenda dei lavoratori Dec impegnati nei cantieri di Grandi Stazioni a Genova Brignole e Principe. L'accordo siglato alla presenza dell'assessore regionale al lavoro e ai trasporti, Enrico Vesco, dei vertici della Guerrato e delle organizzazioni sindacali di categoria, mette fine all'annosa questione che ha visto 19 lavoratori impegnati in una vertenza contro la società Dec, capogruppo dell'Ati affidataria dell'appalto per la riqualificazione delle stazioni genovesi per conto di Grandi Stazioni.

«Siamo usciti da una situazione di grande difficoltà in cui ci aveva lasciato la Dec con i suoi problemi finanziari - ha detto l'assessore regionale al lavoro, Enrico Vesco - In base all'accordo dei oggi la Guerrato rimane, come unica azienda, nell'associazione temporanea di imprese, assumendosi l'onere della prosecuzione dell'importante appalto nelle due stazioni cittadine di Genova Brignole e Principe e dell'assunzione di tutti i 19 dipendenti precedentemente impegnati nei lavori».

Grazie all'accordo ripartiranno da oggi i cantieri nelle due stazioni genovesi. «Oggi – ha continuato Vesco – si è risolto l'aspetto occupazionale, a questo punto tutta l'attenzione della Regione è riposta sui cantieri che devono procedere con la massima velocità, anche per dare segnali concreti sia ai pendolari che agli utenti delle stazioni. Per questo abbiamo chiesto a Guerrato di impegnarsi il più possibile per accorciare i tempi di consegna delle opere e recuperare il ritardo nella fine dei lavori, la cui conclusione era prevista a marzo dell'anno prossimo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA