Lavori Pubblici

Astaldi vince ancora in Romania: metrò di Bucarest da 164 milioni

All'impresa romana la progettazione e realizzazione della metropolitana Magistrala 4, tratto Parc Bazilescu - Straulesti, valore 164 milioni di euro (Astaldi al 40% è leader della joint venture).

Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato il contratto per la progettazione e la realizzazione della linea metropolitana di Bucarest Magistrala 4 per il tratto tra Parc Bazilescu e Straulesti, del valore complessivo di 164 milioni di euro (Astaldi al 40% e leader della joint venture).

Il contratto prevede la progettazione e la realizzazione delle opere strutturali e degli impianti,
relativi principalmente a 2 chilometri di tunnel da eseguire con TBM, 2 stazioni e 1 deposito con
terminal intermodale. L'avvio delle opere è programmato entro la fine del 2012, con durata dei
lavori prevista pari a 30 mesi.

Committente dell'iniziativa è METROREX S.A., il gestore della rete metropolitana della
Municipalità di Bucarest che fa capo al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture locale, per il
quale la Astaldi è attualmente impegnata nella esecuzione del contratto da 215 milioni di euro per
la realizzazione del Lotto 1 della nuova Linea 5 della stessa metropolitana di Bucarest.
Le opere saranno realizzate dal raggruppamento di imprese guidato dalla Astaldi S.p.A., in
qualità di leader e al 40%, con tre imprese locali.

Il Gruppo Astaldi è presente in Romania da oltre 20 anni, prevalentemente nel settore delle
infrastrutture di trasporto e attualmente è impegnato nell'esecuzione dei contratti relativi
all'ammodernamento della tratta ferroviaria Bucarest-Costanza (178 milioni di euro), alla
realizzazione dei lotti autostradali Medgidia-Costanza (168 milioni di euro), Cernavoda-Medgidia
(119 milioni di euro), Arad-Timisoara (138 milioni di euro), Orastie-Sibiu Lotto 4 (114 milioni di
euro) e della tangenziale di Costanza (120 milioni di euro), oltre che nell'esecuzione delle opere
relative alla Fase 3 del progetto di ammodernamento dell'Aeroporto Internazionale Otopeni di
Bucarest (75 milioni di euro) e alla realizzazione della ferrovia Frontiera-Curtici-Simeria (254
milioni di euro). Di recente, a Bucarest ha inaugurato l'innovativo ponte strallato di Basarab e lo
Stadio Nazionale "Lia Manoliu", che il 9 maggio 2012 ha ospitato la finale di UEFA Europa
League 2011-2012.

(comunicato stampa): Il GRUPPO ASTALDI è il primo General Contractor in Italia, attivo nel campo della progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture pubbliche e grandi opere di ingegneria civile. È quotato in Borsa dal 2002 e si colloca al 93° posto nelle classifiche dei Contractor a livello mondiale.
Il GRUPPO ASTALDI ha chiuso l'esercizio 2011 con un portafoglio ordini di oltre 10 miliardi di euro, un fatturato di 2,4 miliardi, un EBITDA di 259,4 milioni, un EBIT di 200,7 milioni, un utile netto di 71,2 milioni; l'indebitamento finanziario netto dell'esercizio, al netto delle azioni proprie, è pari a 479,7 milioni di euro. Attualmente, il GRUPPO si avvale della collaborazione di oltre 9.100 dipendenti ed è attivo in 25 Paesi nel mondo: Italia, Algeria, Cile, Polonia, Romania, Turchia, USA, Venezuela, sono i mercati di tradizionale presidio; interessanti attività sono in corso anche in Arabia Saudita, Bolivia, Canada, Costa Rica, El Salvador, Emirati Arabi Uniti, Honduras, Nicaragua, Oman, Perù, Qatar, Russia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA