Lavori Pubblici

Cda avvia programma buy-back con offerta pubblica

Il consiglio di amministrazione di Impregilo, oltre a iniziare il processo di vendita del 19% di Ecorodovias, ha dato mandato all'amministratore delegato di avviare, anche attraverso il supporto di advisors legali e finanziari, uno studio diretto ad approfondire e verificare l'opportunità di sottoporre prima al consiglio di amministrazione e poi a una prossima assemblea un programma di buy-back da attuarsi con lo strumento dell'offerta pubblica di acquisto rivolta, a parità di condizioni, a tutti gli azionisti di Impregilo.
«Tale programma, che consentirà in ogni caso il mantenimento di una salda ed equilibrata struttura finanziaria al fine di supportare investimenti - si legge in un comunicato del gruppo - permetterebbe di conseguire una pluralità di obiettivi quali, tra l'altro, quello di assicurare agli azionisti una ulteriore remunerazione dell'investimento e un incremento di valore delle azioni, atteso che il volume dei dividendi futuri di Impregilo si ripartirebbe su un minor numero di titoli in
circolazione».
Il Cda del general contractor ha inoltre avviato un piano di assessment della governance e preso atto che il comitato per la remunerazione incaricherà una società di consulenza specializzata in materia per formulare la proposta da sottoporre all'esame del Consiglio in relazione ai compensi del presidente e dei componenti i comitati interni al consiglio di amministrazione. «Il medesimo advisor dovrà collaborare alla formulazione della politica di remunerazione, attrazione, valorizzazione e conservazione dei talenti professionali», conclude Impregilo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA