Lavori Pubblici

Italcementi non chiude gli stabilimenti di porto Empedocle e Vibo

Italcementi ritira la procedura con cui ha avviato la chiusura degli stabilimenti di Porto
Empedocle e Vibo Marina. Lo ha riferito all'Adnkronos il segretario nazionale Fillea, Mauro Livi, al termine di un incontro in Federmaco Confindustria a Roma. «L'azienda ha ritirato la lettera con cui aveva aperto la procedura e confermato la disponibilitá al ricorso degli ammortizzatori sociali previsti dalle leggi vigenti», spiega. Nel dichiarare «soddisfazione» per l'esito della trattativa, il sindacalista Fillea-Cgil tiene a sottolineare la «drammatica crisi» del settore del cemento. «I lavoratori non rimangono a spasso ma certo questo non significa che sono risolti i problemi: se l'edilizia non riparte, se non c'è un piano del governo per il rilancio del settore non si troverá una vera soluzione. Quindi siamo soddisfatti, ma ancora preoccupati», conclude.


© RIPRODUZIONE RISERVATA