Lavori Pubblici

Cala ancora la fiducia nelle costruzioni. Segnali positivi solo nei «lavori specializzati»

A.A.

Da aprile a maggio l'indice del clima di fiducia delle imprese di costruzione è sceso da 83,7 a 81,8. Nella «costruzione di edifici» indice a livelli bassissimi: 70,2

Peggiora la fiducia delle imprese manifatturiere (indice da 89,1 a 86,2) e di quelle delle costruzioni (ndice da 83,7 a 81,8), con occupazione prevista in ulteriore calo. Qualche spiraglio, per l'edilizia, viene solo dalle previsioni di un quadro meno negativo sul fronte degli ordinativi, e nelle previsioni del comparto dei «lavori specializzati». E' quanto emerge dalla comunicazione, da parte dell'Istat, degli indici destagionalizzati del clima di fiducia delle imprese (che - lo ricordiamo - sono costruiti tramite interviste a un panel di imprese).

MANIFATTURA
A maggio l'indice destagionalizzato del clima di fiducia del settore manifatturiero scende a 86,2 da 89,1 registrato nel mese precedente. I giudizi sugli ordini e le attese di produzione peggiorano significativamente; il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino aumenta lievemente. L'indice diminuisce da 92,9 a 88,7 nei beni di consumo, da 87,5 a 86,1 nei beni intermedi e da 86,7 a 84,1 nei beni strumentali.

COSTRUZIONI
A maggio l'indice del clima di fiducia delle imprese di costruzione (si vedano le tabelle nei file correlati) è sceso dall'83,7 di aprile a 81,8. Si tratta comunque di un indice superiore a quello del maggio di un anno fa (80,4). L'indice Istat della fiducia nelle costruzioni resta molto basso in particolare nel comparto «costruzione di edifici», dove tra aprile e maggio scende da 75,9 a 70,2.
In calo, ma su livelli ben più alti, anche l'indice nell'ingegneria civile, da 86,3 a 84,5, mentre il clima di fiducia aumenta da 91,3 a 96,4 nei lavori di costruzione specializzati. Nella costruzione di edifici e nell'ingegneria civile migliorano i giudizi sugli ordini e/o i piani di costruzione, ma peggiorano le attese sull'occupazione. Nei lavori di costruzione specializzati migliorano sia i giudizi sugli ordini e/o i piani di costruzione sia le attese sull'occupazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA