Lavori Pubblici

A rischio il sistema di garanzie per 850mila lavoratori delle costruzioni

È in pericolo il sistema di garanzie del lavoro nel settore delle costruzioni: previdenza, sicurezza e formazione rischiano di venire sacrificate a causa di una crisi che sta mettendo in ginocchio le imprese edili. L'allarme arriva dal Sistema Bilaterale del settore delle costruzioni, formato da CNCE (Commissione Nazionale delle Casse Edili), CNCpt (Commissione nazionale paritetica per la prevenzione infortuni, l'igiene e l'ambiente di lavoro) e Formedil (Ente nazionale per la formazione e l'addestramento professionale nell'edilizia). È per questo che i tre enti, gestiti pariteticamente dalle associazioni imprenditoriale delle costruzioni e dalle rispettive organizzazioni sindacali dei lavoratori hanno deciso di unire le forze e di lanciare un progetto di buona occupazione che verrà presentato nel corso del convegno dedicato a «Il valore del lavoro» che si terrà il 23 maggio a Napoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA