Lavori Pubblici

Duccio Astaldi presidente dell'Eic

Il presidente di Condotte al vertice dei grandi general contractors europei

Duccio Astaldi, presidente del Consiglio di gestione di Condotte d'Acqua Spa, il general contractor attivo in Italia e all'estero nel settore delle grandi infrastrutture e dell'edilizia, è stato nominato oggi (27 aprile) all'unanimità, su comune designazione di ANCE ed AGI, Presidente dell'EIC (European International Contractors), associazione con sede a Berlino, aderente alla Federazione Europea dell'Industria delle Costruzioni (FIEC), che fin dal 1970 rappresenta, attraverso 15 federazioni nazionali, gli interessi di oltre 200 imprese europee operanti sul mercato a livello globale.
Duccio Astaldi, 48 anni - già membro del board dell'EIC dal 2008 - succede al francese Michel Démarre (Colas) ed è il terzo italiano ad assumere questa prestigiosa carica, in quarantadue anni di storia dell'associazione.
"Promuovere sempre più e sempre meglio l'iniziativa ed il grande apporto di qualità e competenza tecnica che i costruttori europei sono in grado di offrire al più ampio contesto della domanda internazionale di infrastrutture", sono state le priorità indicate all'atto del suo insediamento dall'ing. Astaldi che, a questo punto, avrà a disposizione un mandato di due anni per conseguire tali obiettivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA