Lavori Pubblici

Asti-Cuneo, via libera a lotto da 800 milioni

Via libera al lotto II.6 dell'autostrada Asti-Cuneo, 8,9 chilometri nei territori di Verduno, Roddi, Alba, Cherasco e La Morra. Oggi (19 aprile) - rende noto la Provincia di Cuneo - c'è stato il parere favorevole della Conferenza dei servizi, riunita al ministero delle Infrastrutture.
L'ok della Conferenza mette l'Anas - fa notare la Provincia - nelle condizioni di autorizzare i lavori entro poche settimane. L'importo dei lavori, comprese le opere complementari, supera gli 800 milioni di euro. Il primo tratto sarà completamente in galleria, la seconda parte si svilupperà sul fondovalle Tanaro. «Sarà - dice Gianna Gancia, presidente della Provincia di Cuneo - il più grande cantiere pubblico mai aperto sul territorio cuneese al quale si aggiungeranno i lavori per il
Tenda bis, il cui appalto ha avuto l'aggiudicazione definitiva il 5 aprile scorso. Nel 2012 - sottolineano Gancia, il vicepresidente Giuseppe Rossetto e l'assessore ai Trasporti Roberto Russo - prenderanno il via investimenti per oltre un miliardo di euro, un dato senza precedenti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA