Lavori Pubblici

Turchia, piano infrastrutture da 16,6 miliardi di euro nel 2012

Il Ministero turco dello Sviluppo ha annunciato il programma di investimenti pubblici previsti nel 2012 in cui sono enumerati più di 2.600 progetti con uno stanziamento per l'anno in corso di 16,6 miliardi di euro (39 miliardi di lire turche) su valore complessivo delle opere da realizzare pari a 154 miliardi di euro (362 miliardi di lire turche). Includono, tra i progetti prioritari, nuove iniziative di sviluppo nell'Anatolia Sud-orientale, il tunnel ferroviario sotto il Bosforo (progetto Marmaray) e le linee metropolitane di Ankara ed Istanbul. Si aggiungono le infrastrutture di supporto (depositi ferroviari) per l'Alta Velocità ferroviaria, numerosi progetti di elettrificazione, alcune autostrade, il progetto del porto di Candarli, l'attraversamento della baia di Izmir, la connessione ferroviaria con l'aeroporto di Ankara e la linea metro Kabatas-Mahmutbey a Istanbul. Nel settore dell'energia
i progetti più rilevanti sono la riabilitazione delle centrale a lignite di Ambarli e di quella di Soma e le centrali idroelettriche di Yusufeli, Ilisu, Deriner e Ermenek.


© RIPRODUZIONE RISERVATA