Lavori Pubblici

Il 28% del bilancio statale destinato alla ricostruzione

In Libia il bilancio statale approvato dal Cnt destina ai progetti di ricostruzione e sviluppo 19,11 miliardi di LYD, pari al 27,9 percento del bilancio.
L'allocazione rivela la priorità riconosciuta dal Governo al settore dell'istruzione. Infatti, circa un quinto di questi fondi (4,6 miliardi di LYD) sono stati destinati al ministero dell'Istruzione, dicastero sul quale graverà pertanto in via prioritaria (ma non necessariamente esclusiva) la competenza per l'assegnazione delle commesse di ristrutturazione o costruzione ex novo di edifici scolastici. Interventi analoghi verranno condotti sulle strutture sanitarie, sotto il coordinamento del ministero della Salute al quale sono stati assegnati 2,9 miliardi di LYD.
Se sul fronte degli interventi di mero ripristino appare estremamente solida la concorrenza delle imprese di Paesi extra-UE, in primis Turchia (presenza già prioritaria nel settore delle costruzioni prima della rivoluzione del 2011), l'allocazione di bilancio sopra evidenziata, ancorché contenuta sul piano dei valori assoluti, apre spazi interessanti per le aziende italiane interessate alla fornitura di scuole e presidi sanitari prefabbricati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA